DIRETTAMENTE A CASA TUA
Acquista i nostri prodotti con un click.

I Cinque Grappoli di Bidenda per Exubera, il nostro Montefalco Sagrantino Docg

26 Novembre 2019

Exubera Montefalco Sagrantino Docg 2009 di Terre de la Custodia si aggiudica i Cinque Grappoli della prestigiosa Guida Bibenda 2020 della FIS, la Fondazione italiana dei sommelier.

L’etichetta premiata è una riserva di uve Sagrantino in purezza – provenienti da 2 ettari di vigneti siti a 500 metri di altezza nel territorio collinare di La Palombara, a Gualdo Cattaneo – ed è il frutto di un affinamento condotto per 18 mesi in barrique e per 5 anni in bottiglia. Colore rubino intenso e profondo, al naso si percepiscono note di sottobosco, frutti rossi e confettura, spezie e note balsamiche. In bocca è elegante, nonostante una struttura imponente e un tannino tipico del vitigno. Un vino capace di lungo invecchiamento che si abbina perfettamente con piatti succulenti, carni grasse, brasati. Le bottiglie prodotte sono in tutto 6mila.

La denominazione Montefalco vanta una superficie totale di circa 1.200 ettari (Montefalco Doc circa 430 ettari; Montefalco Sagrantino Docg circa 750 ettari) che abbracciano l’intero territorio del Comune di Montefalco e parte dei territori di Bevagna, Gualdo Cattaneo, Castel Ritaldi e Giano dell’Umbria, riunendo 231 soci di cui 60 cantine e costituendo il 16,7% della produzione di vino in Umbria (6,3% di Montefalco Sagrantino Docg e 10,4% di Montefalco Doc) per un totale di oltre 3 milioni di bottiglie.

Forte della consulenza dell’enologo Riccardo Cotarella, Terre de la Custodia è una delle principali cantine protagoniste di questo areale con due linee di prodotto rivolte alla Gdo e al circuito Horeca. Il mercato è prevalentemente interno (72% del totale), mentre all’estero si rivolge il 28% della produzione. La cantina può contare su 62 serbatoi di acciaio inox (la cui capacità totale di stoccaggio ammonta a 1 milione e mezzo di litri), 450 barriques, 32 tonneaux e 3 botti grandi.

 “Il riconoscimento di una delle più prestigiose e diffuse associazioni italiane di sommelier rappresenta per noi un motivo di orgoglio e di soddisfazione. Gli assaggiatori della FIS sono esperti conoscitori del vino e competenti testimoni delle meraviglie vitivinicole del nostro paese. Siamo contenti di far parte di questo gruppo di cantine di eccellenza”. A parlare è Giampaolo Farchioni, rappresentante della famiglia Farchioni e responsabile di Terre de la Custodia, che aggiunge: “Grazie a questi risultati e con il nostro contributo l’Umbria sarà sempre più spesso sulle tavole e nei calici degli italiani”. E conclude: “Aspettiamo gli enoappassionati il 30 novembre 2020 a Roma in occasione della Festa della Guida Bibenda 2020 nelle magnifiche sale dell’Hotel Rome Cavalieri”.